Giovedì, Dicembre 13, 2018
   
Text Size

Cerca

Richiesta autorizzazione in banda 70 MHz

scarica il documento originale

Al Ministero dello Sviluppo Economico
Dipartimento per le Comunicazioni

e p.c.

Direzione Generale per la Pianificazione
e Gestione dello Spettro Radioelettrico

Oggetto: Richiesta Autorizzazione Straordinaria per Sperimentazioni in Banda 70 MHz

Spett. Direzione,

il sottoscritto Prof. Piero Tognolatti, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione dell’Università dell’Aquila e professore ordinario di Campi Elettromagnetici presso il medesimo Ateneo, è promotore di una campagna di sperimentazione sulla radiopropagazione in banda 70 MHz da tenere nel corso dell'anno 2012, nei periodi in cui si manifestano i fenomeni propagativi più significativi, ovvero a partire dal mese di Febbraio.
Detta campagna vedrà il coinvolgimento degli studenti in stretto contatto con i radioamatori italiani che si attiveranno per partecipare alla sperimentazione.

Scopo della campagna è quello di raccogliere ulteriori dati sulla propagazione in banda 70 MHz, al di là di quanto fu possibile fare negli anni 2007, 2008 e 2010 grazie alle gradite autorizzazioni all’epoca concesse. Nell’attuale periodo di intensa attività solare sono infatti attesi dei nuovi ed interessanti fenomeni propagativi che si avrebbe in animo di valutare sperimentalmente, tra i quali il modo transequatoriale (Febbraio, Novembre) che si va ad aggiungere al modo e-sporadico che si manifesta annualmente nel periodo Maggio - Agosto.

A tal fine si desidera ricordare come l' attività solare sia prevista divenire massima proprio nel periodo 2012 - 2013, per poi scendere e quindi raggiungere un nuovo massimo solamente undici anni dopo.

La sperimentazione potrà peraltro avere solamente luogo ove il Ministero in indirizzo rilasci un’autorizzazione straordinaria relativamente alla banda dei 70 MHz, il cui uso non è attualmente previsto per i radioamatori italiani. A tal proposito si conferma come la sperimentazione in questione verrà effettuata nel pieno rispetto delle vigenti normative per il servizio di radioamatore.

Per quanto riguarda gli aspetti operativi, si conferma l’accettabilità delle modalità già adottate nelle precedenti sperimentazioni e che ad ogni buon conto vengono riportati nel seguito:

  • Località autorizzate: territorio nazionale con eccezione di una fascia larga 30 km dai confini di Francia, Svizzera ed Austria
  • Frequenze autorizzate: 70,100 - 70,200 - 70,300 MHz
  • Larghezza di banda autorizzata: 25 kHz
  • Modalità autorizzate: tutte fino al massimo della larghezza di banda autorizzata
  • Antenne autorizzate: omnidirezionali e direttive
  • Potenza massima ammessa: 25 Watt EIRP

Il sottoscritto, nel porgere formale richiesta di autorizzazione straordinaria per un uso radioamatoriale temporaneo della banda dei 70 MHz nel periodo Febbraio - Dicembre 2012, e confidente che il Ministero in indirizzo vorrà favorevolmente considerarla e quindi accoglierla in tempo utile, riporta gli indirizzi a cui potrà essere inviata ogni comunicazione al riguardo:

  • e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • fax: 0862 434403

Ringraziando per la considerazione, il sottoscritto porge distinti saluti

Piero Tognolatti

scarica il documento originale

A seguito del risultato delle recenti elezioni il nuovo consiglio direttivo è così composto:

 
 21 visitatori online

free counters

Login Form